Piccole news sempreverdi | giardinoproject

Quella di Alexander von Humboldt è stata un’esistenza assurda, vissuta al limite di tutte le conoscenze del suo tempo. Naturalista, esploratore e botanico tedesco, di origini prussiane, agli inizi dell’ottocento il giovane von Humboldt decide di prendere il largo e di salpare su una nave battente bandiera spagnola per il Sud America. Da qui ha inizio la sua avventura, un viaggio lunghissimo intorno al mondo e con un unico e grande desiderio, quello di conoscere e di studiare piante, animali, minerali, uragani e altri fenomeni meteorologici. Nel corso degli anni compie numerose ricerche scientifiche, molte delle quali riportate nel visionario diario di viaggio intitolato Quadri della natura. Alexander von Humboldt fu il primo scienziato a intuire che la terra è un unico organismo biologicamente connesso, ma di queste e altre vicende ne parla la storica inglese Andrea Wulf nel suo libro L’invenzione della natura pubblicato da Luiss University Press. Tra qualche giorno il testo sarà nella piccola biblioteca di giardino project e, nell’attesa che le piante si risveglino, a Maggio il progetto verrà presentato al Museo delle Periferie di Tor Bella Monaca a Roma. Intanto il Volume Uno è in lavorazione e nuovi ospiti si affacciano nel recinto urbano dove le foglie e il verde non manca mai. 

👁👉 Leggi >>> giardinoproject x ~salgemma~

IT’S ALL TRUE solo show di Giuseppe De Mattia I spaziosu

✨👁👉 Leggi >>> spaziosu x ~salgemma~

EXTRA MUROS residency | FLEE project

Flee e Mundi hanno presentato la seconda edizione di EXTRA MUROS, programma di residenza artistica per musicisti e producer.Il Programma ha avuto luogo all’interno del Castello Normanno Svevo di Sannicandro di Bari, dal 7 al 18 Ottobre 2020. I musicisti della residenza artistica hanno collaborato e composto assieme, in uno studio di registrazione costruito con l’aiuto di SMEM, Oto Machine, Ableton e Varia Instrument e con il supporto del Comune di Sannicandro di Bari. Dalle varie contaminazioni musicali nascerà un LP e un documentario che ripercorrerà l’esperienza. Gli artisti selezionati per la nuova edizione di Extra Muros sono sono stati: Benoit B (FR), Jolly Mare (IT), Eva Geist (IT), Dena (DE/BG), Dona Basile (IT).

✨👁👉 Leggi >>> FLEE project x ~salgemma~

Giulia Coluccello finetirocinio | Lamia Santolina di Cosimo Terlizzi

Progetto Studio & contadini

Il risultato del tirocinio presso lo studio/atelier Lamia Santolina è stato l’abito in Santolina, il paio di ali in Barboncino mediterraneo e il cuore di Cardi. L’abito ha un’armatura a rete quadrettata in spago lavorato all’uncinetto, è una canotta lunga ed abbondante con apertura ai lati. I mazzetti di Santolina sono annodati su tutta la lunghezza quasi fossero perline. Il girocollo, invece, è adornato da spille di fiori di Achillea Coarctata e Millefiori e dal petto scendono steli di fiori di Finocchio, Salvione giallo e Lavanda. La parte finale dell’abito è un orlo di Barboncino mediterraneo tagliato a misura. Questa pianta è l’unico elemento che compone le ali i cui mazzi sono legati affianco tramite doppi nodi ripetuti numerose volte. Il cuore è una corona circolare di fiori di Cardo legati assieme, con ciuffi di Cineraria e Lavanda.

Foto di Alessio Riso

✨👁👉 Leggi >>> Lamia Santolina x ~salgemma~

11.00 | Ramdom Lastation

“[…] a volte in una partita la palla colpisce il nastro e per un attimo può andare oltre, o tornare indietro. Con un po’ di fortuna va oltre e allora si vince, oppure no, e allora si perde”. Così recita il monologo iniziale sulla fortuna nel film “Match Point” (2004) di Woody Allen. Quella pallina che sbatte sul nastro della rete e per un momento apparentemente infinito resta in sospensione assomiglia molto allo “0” che lampeggia in “11.00”* di Gianni D’Urso. Per ora la partita si è fermata, ma il gioco, come ci auguriamo, ricomincerà presto e allora l’orologio potrebbe riprendere a funzionare segnando l’ora regolarmente. In fondo è lo stesso artista, ultimo residente presso Lastation, a lanciare il monito sul mega schermo di un campo da calcio lasciando presagire che le cose cambieranno: “The Match is Stopped. The Game Continous”.

*Alle 11.00 esatte del 18 Novembre 2020 Ramdom ha riconsegnato le chiavi alle Ferrovie del Sud Est perdendo per sempre la sua base Lastation

✨👁👉 Leggi >>> Ramdom | Lastation x ~salgemma~

###############