Ogni settimana WHAT IS ON vuole raccontare i protagonosti, gli eventi che animano il panorama dell’arte  e della cultura contemporanea in Puglia. Oggi abbiamo il piacere di parlare con Andrea Laudisa, uno dei fondatori di BitumePhotofest.

Dal 2013 Bitume Phofest porta in Puglia i protagonisti del panorama della fotografia internazionale. Andrea Laudisa, fonda il festival nel 2013 insieme a Beatrice Bambi, Gioia Perrone e Valerio Nicoletti, quatttro persone molto diverse ma con lo stesso intento: l’idea di un festival di fotografia differente nella forma e nel contenuto, rispetto a quello che la città di Lecce aveva visto.

Il festival è una vera è propria operazione culturale e sociale perchè si fonda su una lunga ricerca e curatela, che metta in collegamento gli amatori e il pubblico per sentirsi insieme una sola comunità che vive la fotografia.

Infatti la vera sfida di Bitume è quello di sperimentare, cosa che è stata possibile grazie alla partecipazione sorprendente di artisti da tutto il mondo, Perù, Brasile, Thailandia, Giappone. Artisti che sono passati dal festival e condividono l’esperienza come dei veri e propri amici.

Attività come “Photojouer”, è un primo espeeimento al mondo di educazione fototgrafica attraverso la formula del quiz, ideato insieme a Matteo Balduzzi. Bisogna anche ricordare le eletture di portfolio al mare in costume da bagno, o le colazioni con l’artista.

 

Street exhibition in Gallipoli, Bitumephotofest 2015, pic by Mariantonietta Luongo
Foto per le strade di  Gallipoli, Bitumephotofest 2015, pic by Mariantonietta Luongo

 

Bitume è un gioco di parole che rimanda al bitume inteso come asfalto quindi la strada come spazio espositivo del festival e al Bitume di Giudea usato da Niepce per ottenere la prima fotografia della storia.

Bitume non è decisamente un festival convenzionale sotto qualsiasi punto di vista. Fin da subito, agisce in maniera anticonvenzionale sotto qualsiasi punto di vista, andando contro le regole formali tipiche dei festival di fotografia.

Ogni anno il festival si rinnova, cambia la grafica del logo, cambiano i luoghi espositivi, cambiano i seminari, i workshop creando un melting pot con la cutlura del luogo.

Bitume è un festival lento, perchè ha un forte senso umano e lascia che il tempo agisca e da la possibilità di gustare quello che stai osservando e facendo. Bitume è una realtà, un modo collettivo di condivisone e bellezza.

A tal proposito, Andrea infatti ci ricorda “Prendi ad esempio l’ultima edizione, quella appena conclusa, una mostra sul Giappone che metteva in relazione un percorso espositivo con albumine di fine Ottocento e libri di autori giapponesi di nuova generazione, erano anni che sognavo di fare una mostra così, dove la formalità delle stampe antiche si scontrasse con un salto temporale di 150 anni.”

Il lavoro di Bitume avrebbe vita breve se non fosse incardinato in un sistema che lavora sodo su più livelli. Ci sono luoghi speciali come LO.FT di Alice Caracciolo e Francesca Fiorella, galleriste e artiste coraggiose, o la White Photogallery di Federico Patrocinio, che propongono spesso eventi di qualità. Poi ci sono le associazioni di fotoamatori come Diaframma Zero, FotoFucina, Photosintesi, che nel loro piccolo fanno un lavoro utilissimo per la comunità di appassionati.

Bitume quindi come abbiamo detto precedentemente, è un operazione culturale. Infatti lavora sul territorio con particolare attenzione ai talenti locali, con i quali vuole creare un ponte anche con artisti internazionali.

L’auspicio di Bitume per la Puglia è positivo. Rammenta la necessità di ponti con le nuove generazioni, con le amministrazioni illuminate e con operatori culturali sempre più qualificati. Ci vuole un pubblico maggiormente educato e coinvolto nei processi culturali, ci vuole tanto lavoro da parte di tutti.

 

Exhibition in Lecce square, Bitumephotofest 2016, pic by Alice Caracciolo
Piazza Sant’Oronzo con mostra fotografica, Bitumephotofest 2016, pic by Alice Caracciolo

 

Street exhibition at Palazzo dei Celestini, Lecce, BitumePhotofest, 2016
Mostra a Palazzo dei Celestini, Lecce, BitumePhotofest, 2016 pic by Alice Caracciolo.

 

Photo exhibition in Lecce, BitumePhotofest, 2016 pic by Alice Caracciolo
Mostra in galleria a  Lecce, BitumePhotofest, 2016 pic by Alice Caracciolo

 

Facebook

 

 

 

#