N.O.A.H è un’avventura grafica nata dalla trasposizione del mito dell’arca di noè in chiave post-disastro ambientale. Così la storia è ambientata in una fogna a 2000 anni dalla Terra non per come la conosciamo. Infatti,  il giocatore entra nei panni di un sopravvisuto dell’irreversibile processo antropocenico instaurato dalla società capitalistica del consumo e dello spreco.
N.O.A.H, esaurendo il carburante dell’arca è costretto a fermarsi in un punto “di fortuna” per cercare rifornimenti, da qui il plot si sviluppa in maniera inaspettata. Così il giocatore è totalmente immerso in un mondo capovolto. Si trova ad affrontare creature che abitano nelle viscere dell’impianto fognario post apocalittico.

Il progetto nasce dall’idea di creare un “Habitat” interattivo/inquinato, abitato da tipi di flora e fauna mutati da malattie. Inoltre altre cause sono radiazioni, scorie, rifiuti e non curanza verso l’ambiente. I disegni e le animazioni sono tutte realizzate da me , il game design e la scrittura del codice sono a cura di Gioele Martignano. Il sound design e le colonne sonore sono relizzate da Giovanni De Santis (Endesho in arte).L’applicazione al momento è disponibile ma in fase di sviluppo.

Per scarica il video game clicca  qui

Mattia Carlà ha 22 anni nasce a Lecce e vive a Milano. Si laurea in Nuove tecnologie dell’arte presso l’accademia di Belle Arti di Brera. La sua ricerca artistica è legata al disegno, dal tratto veloce, istintivo e viscerale. Inseguito trova nell’animazione un mezzo espressivo interessante, che lo porterà poi a sperimentare con la grafica digitale e video. Inoltre espone a Milano durannte “Studi Festival” 2017 e a “Urbino Art prize” 2016.

Website

Instagram

 

 

N.O.A.H video game, Mattia Carlà, 2018.

 

N.O.A.H video game, Mattia Carlà, 2018. frame 1

 

Frame from N.O.A.H video game, Mattia Carlà, 2018.

 

N.O.A.H video game, Mattia Carlà, 2018.

 

# # # #

2018-11-27